Diet Story – part 1

TA TAAAAANNN… Ecco il primo “articolo” sull’alimentazione… 😀 😀 😀

Essendo un argomento un po, come dire, controverso per noi curvy, vorrei avere un approccio soft ed iniziare col raccontarvi tutte le centinaia di diete dimagranti che ho “affrontato” in passato:

Dunque dunque, la mia prima dieta dimagrante risale credo a quando avevo 15/16 anni. Feci la Scarsdale che garantiva di perdere tra i 7 e 10 kg in due settimana (perché non si poteva fare per più tempo… e ci credo, un giorno in più e mi avrebbero ricoverata!). Cioè ci rendiamo conto?! Se considerate che sì e no all’epoca ero circa 6/7 chiletti in sovrappeso – sempre secondo i miei canoni di allora – questa dieta credo sia stata l’inizio della fine. Ora non ricordo neanche in cosa consistesse, ricordo solo che praticamente patii la fame. Anche perché ero poco più che una ragazzina e non sapevo ancora cosa significasse limitarsi nel mangiare. Persi 7 kg. Sembravo una prugna secca. Non ricordo bene in quanto tempo li ripresi, ma….  fu davvero poco! 😦

In effetti è da lì che iniziai ad ingrassare di più. Quindi, riflettendoci, deve essere stata proprio questa dieta a sfalsare il mio metabolismo… forse la seguii in maniera troppo drastica, o forse ero troppo giovane. Quel che so è che 2 anni dopo pesavo circa 15 kg in più.

Per il mio 18esimo compleanno la mia cara zietta mi regalò un’assortimento di Herbalife per 3-4 mesi (spendendo un capitale!). Prendevo più di 30 pasticche “naturali” al giorno, senza saperlo chissà che mondezza ingurgitavo… Vabbè, la mia cara zietta era esente da colpa, lo fece perché non voleva vedermi triste. Comunque, i risultati non li ricordo minimamente, ergo immagino fossero trascurabili.

In quello stesso anno però, decisi di prendere in mano la mia vita (e il mio grasso) ed iniziai ad allenarmi assiduamente in palestra e a cercare di mangiare meglio… non ho memoria nello specifico di quali diete seguii, ma di fatto cominciai a dimagrire. Iniziai a vedermi meglio, e ad essere palestra-dipendente. Adoravo allenarmi: 2 ore tutti i giorni dal lunedì al venerdì.

L’anno seguente, ormai ero una giovane donna, e nello specifico divenni una giovane donna che fu lasciata dal fidanzatino dell’epoca… Stetti così male che mi si chiuse lo stomaco per un mese intero (MAI PIU’ SUCCESSO IN VITA MIA, CRIBBIO!), quindi almeno raggiunsi quasi il mio peso forma. E dopo il primo mese di depressione per il tizio, fui felicissimaaaaaaa di vedermi così bene. Mi sentivo rinata!

Approfittai per fare una ‘mattata’, quella che io chiamai la “dieta dell’ananas”: per due settimane, completamente senza carboidrati, a pranzo mangiavo SOLO ananas rigorosamente senza zucchero, e a cena proteine e verdure. Ecco fatto! Continuai a dimagrire, raggiunsi il peso più basso che abbia mai raggiunto in età adulta (60 kg per 175 cm di altezza), ma credo che quest’altro “scombussolamento” diede il colpo di grazia definitivo al mio metabolismo. A parte un paio di kg ripresi nei primi mesi, riuscii a rimanere stabile per un paio d’anni, ma poi ahimé ricominciai pian piano a prendere peso.

Siamo giunti fino ai 22 anni. Ore ne ho 33. Per evitare di addormentarmi ed addormentarvi, urge un “fine primo tempo”… Il resto alla prossima puntata!

Stay tuned! 😉

Elena, una curvy!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: