Friend-enemy: cellulite could also be cute!

Eccomi qui, oggi vorrei parlare di un argomento un po’ ostico per noi curvy (ma non solo per noi!)… la CELLULITE.

Ebbene sì, non so voi ma io ho la cellulite, e mentirei se dicessi che non preferirei non averla. Però nel percorso verso l’accettazione rientra anche lei. Quindi ci sta.

È un’imperfezione estetica? Forse sì, ma una di quelle imperfezioni che ci rendono uniche, un po’ come i numeri primi. Detto questo, come preannunciato nell’articolo di presentazione, il mio percorso è finalizzato a rendere le mie morbidezze e rotondità più armoniose, e quindi anche a “smussare” la mia cellulite per renderla meno invasiva ed invadente. Come?

Beh, sicuramente con il movimento, possibilmente aerobico, e se avessimo la possibilità di farlo in acqua sarebbe il top. Questo fa sì che si riattivi la circolazione e che si (ri)sveglino muscoli che magari neanche ricordiamo più di avere. E tutto ciò non può che farci bene! Ad esempio ho notato che nei periodi in cui sono stata più “statica” (a causa delle chiuse-studio o di orari assurdi in ufficio), il mio sedere prendeva letteralmente la forma del sedile della sedia, e i ristagni di liquidi e gli accumuli di cellulite aumentavano. Poi bastava tornare in piscina, anche solo con cadenza bisettimanale, per riacquisire la forma (e il sedere) di una donna.

Altrettanto sicuramente bisogna bere molto (intendo acqua eh!!). Io ho preso l’abitudine di berne almeno due litri al giorno e questo non farà miracoli con la cellulite ma almeno mi ripaga con notevoli benefici (sono sempre idratata -la pelle ringrazia- e i miei reni sono sempre al lavoro 😀 ).

E poi… niente, e poi ci sono i trattamenti estetici. I trattamenti efficaci per “ingraziosire” la cellulite sono talmente tanti che si potrebbero elencare per ore, ma per oggi mi soffermo su quelli più “banali” se così si possono definire. Banali nella misura in cui non necessitano di macchinari per essere svolti, bensì ‘solo’ delle competenze, delle conoscenze, della forza e delle energie di chi li esegue: i massaggi modellanti, che fatti da professioniste, sono eseguiti con talmente tanto vigore che ti senti un po’ come un ‘manzo di Kobe’, ecco, quelli sì che fanno miracoli e smussano, drenano, riattivano, modellano, dimezzano, ecc ecc.

20170227_181015

Personalmente non potrei vivere senza. Dopo un massaggio come si deve, i benefici oltre a vederteli addosso, te li senti dentro, e non è poco! E cosa fondamentale è che non sono neanche così proibitivi perché esistono diverse formule per l’acquisto (tipo pacchetti in offerta) che li rendono accessibili a tutte.

Come direbbe Google, ‘mi sento fortunata’ perché il mio centro estetico di fiducia è colmo di professioniste. Con loro condivido il mio percorso verso l’accettazione: le mie forme saranno presto armoniose anche grazie a loro, i miei angeli! 😉

Vi saluto…

Elena, una curvy!

Una risposta a "Friend-enemy: cellulite could also be cute!"

Add yours

  1. Ele,è proprio così, chi più chi meno tutte le donne si trovano a dover fare i conti con la cellulite!!! In estate soprattutto quando andiamo al mare o ci vestiamo con abiti corti ci ricordiamo che anche questa fa parte di noi!Ad ogni modo lezioni di acquagim e massaggi ci aiuteranno a dimenticarci di questo dettaglio,e a farci sentire belle e più toniche di prima!!!Ti abbraccio

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: