What’s H.I.I.T.?

Ciaoooo,

Come state? Io sono super carica e voglio raccontarvi una cosa che ho fatto la scorsa settimana…

Come sapete è da qualche anno che la mia attività fisica consta nel nuoto e/o nella camminata veloce non più di 2-3 volte a settimana, e in qualche esercizio a corpo libero (addominali, glutei, flessioni, ecc) che mi diletto a fare in casa… dunque niente di particolarmente “impegnativo”.

Ma sapete anche che quest’anno vorrei provare ad intensificare un po’, per il solito discorso di cercare di tonificare di più.

Ecco, qualche giorno fa un mio caro amico (o almeno lo era!) mi ha proposto di fare una lezione di prova presso la palestra che frequenta abitualmente, ebbene l’ho fatto! Il caro amico, però, ha  pensato bene di far fare a me, che non frequento una palestra da tipo 9 anni, una lezione di H.I.I.T. (Acronimo di High Intensity Interval Training… che già solo il nome fa paura, ed è una metodologia di allenamento che fa parte degli Interval Training, allenamenti che alternano periodi brevi ad alta intensità di lavoro con periodi di recupero attivo in cui si svolgono esercizi blandi), e niente…… sono mortaaaaaaaa!!!

Sono talmente morta, che a fine lezione non riuscivo a salire né scendere le scale, non riuscivo a camminare, né a parlare, né a guidare, né a ragionare… e questo anche nei giorni seguenti 😎

Che poi attenzione, io quando mi alleno sono un caterpillar, della serie “barcollo ma non mollo”, però chiaramente non essendo ora propriamente allenata (nell’accezione letterale del termine), sembravo più una mozzarella -o uno stracchinetto- in preda alle convulsioni che un’atleta. Anche perché, nello specifico, sono numerosi gli studi che dimostrano la reale efficacia dell’H.I.I.T., immaginate quindi la fatica:

“L’allenamento H.I.I.T. aumenta il tempo necessario al corpo per recuperare il suo equilibrio fisiologico, quindi, malgrado la relativa brevità della sessione, che varia dai 20 ai 50 minuti, il consumo calorico derivato da tale effetto,  è superiore a quello di una seduta di resistenza classica.”

Azz!!!

Vabè, anche questa è andata, e devo anche ammettere che una volta passato lo shock iniziale, sono rimasta molto soddisfatta e mi sono addirittura gasata e fomentata, tanto che mi è capitato di ripetere la lezione! 😉

Ora onestamente sto valutando se iniziare a seguire costantemente questo corso, ed altri dello stesso livello (tipo Funzionale o TRX) anche se so che all’inizio sarà molto dura, oppure buttarmi sui classici GAG, step, aerobica, che in quanto tali non deludono mai.

Siamo già a Novembre quindi devo darmi una mossa, decidere ed iniziare!

Vi terrò aggiornati… naturalmente anche sui progressi… Stay tuned! 🙂

Elena, una curvy!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: